Purtroppo, attualmente ci sono problemi tecnici con le nostre registrazioni. Stiamo già lavorando a una soluzione.

Purtroppo, attualmente ci sono problemi tecnici con le nostre registrazioni. Stiamo già lavorando a una soluzione.

Purtroppo, attualmente ci sono problemi tecnici con le nostre registrazioni. Stiamo già lavorando a una soluzione.

Vai a ricordare...

MAKKABI Germania Notizie

Un incontro con il sopravvissuto all'Olocausto e all'assassinio olimpico Shaul Ladany nell'anniversario della Notte dei Pogrom di novembre

La prossima settimana sarà l'09.11.1938° anniversario della Notte dei vetri infranti, il 84 novembre 9. Solo nella notte tra il 10 e il 400 novembre i nazionalsocialisti uccisero almeno 30 ebrei. Più della metà delle sinagoghe in Germania furono bruciate e distrutte durante il Reichspogromnacht. Il giorno seguente, oltre 000 ebrei furono deportati nei campi di concentramento tedeschi in tutto il Reich tedesco.

Vai a ricordare...

Anche a 84 anni dai pogrom, non dobbiamo mai dimenticare la violenza antisemita del regime nazista. Sfortunatamente, l'odio per gli ebrei in Germania non fa ancora parte del passato, ma di tutti i giorni. La Fondazione Hanns Seidel e MAKKABI Germania commemorano insieme e sottolineano: la vita ebraica ha un posto fisso in Germania, ma non bisogna dare un posto all'antisemitismo.

Al fine di consentire una dignitosa e onorevole commemorazione dell'anniversario, invita la Fondazione Hanns Seidel in collaborazione con MAKKABI Germania per una chiacchierata all'ora di pranzo. Moderato dal Dott. Stefan Meining (ARD, rapporto Monaco di Baviera), prof. dott. Shaul Ladany racconta la sua vita, la sua sopravvivenza, il suo viaggio e la sua missione.

L'evento si svolgerà il:

9. novembre 2022

12: 00 13 a: 30 pm

Fondazione Hanns Seidel

Centro Congressi Monaco di Baviera

via dell'ospedale 33

80636 Monaco di Baviera

Shaul Ladany fu deportato nel campo di concentramento di Bergen-Belsen nel 1944 quando aveva solo otto anni. Apparteneva alla minoranza di prigionieri ebrei che furono salvati a seguito di negoziati tra organizzazioni ebraiche svizzere e ungheresi e che gli fu permesso di recarsi in Svizzera.

Dopo la fine della seconda guerra mondiale, Ladany emigrò in Israele e divenne un famoso scienziato e un eccezionale atleta. Ha gareggiato nella disciplina della "camminata" ai Giochi Olimpici di Monaco ed è sopravvissuto all'attacco antisemita del gruppo terroristico palestinese "Settembre Nero" alla squadra israeliana il 5 settembre 1972. Ancora oggi corre tutti i giorni - e testimonia ciò che è successo e ciò che è diventato un tema di vita attraverso la sua sopravvivenza: tolleranza e umanità.

Ladany ha corso il triathlon agli European MAKKABI Games di Budapest. Non vediamo l'ora di accogliere a Monaco l'atleta e testimone oculare del secolo, Shaul Ladany.

Markus Ferber, MEP, Presidente della Fondazione Hanns Seidel:

“Come Fondazione Hanns Seidel, è molto importante per noi inviare un forte segnale di tolleranza e umanità invitando il 'doppio sopravvissuto' Shaul Ladany nel giorno del ricordo della Notte dei Cristalli nel 1938. Ciò è tanto più vero in quanto l'antisemitismo in Germania sta attualmente minacciando di guadagnare terreno”.

Alon Meyer, Presidente di MAKKABI Germania:

“È un grande onore per noi accogliere il nostro amico Shaul Ladany in Germania in un giorno molto speciale, l'anniversario della Kristallnacht. Siamo felici di poter aiutare sempre più persone ad ascoltare la sua storia di vita. Soprattutto in un momento in cui il risentimento antisemita è di nuovo in aumento in Germania, i rapporti dei sopravvissuti sono più importanti che mai”.

Vai a ricordare...
Vai a ricordare...
Vai a ricordare...

Ti è piaciuto questo post?
Allora condividilo con i tuoi amici!

Facebook
Email
WhatsApp
Telegramma
de German
X